No menu items!
5.9 C
Milano

Bava delle larve per decomporre la plastica

Più letti

Recentemente è stato scoperto che la bava delle larve della cera ha la capacità di far degradare la plastica in tempi ridotti. Tali larve, chiamate Galleria Mellonella, nascono negli alveari e si nutrono di cera d’api.

Sulla rivista Nature Communication è stato pubblicato un articolo che illustra la scoperta fatta da un team di studiosi del centro di ricerca biologica di Madrid che ha individuato Demetra e Cerere, due enzimi contenuti nella bava delle larve Galleria Mellonella in grado di degradare velocemente i polimeri del polietilene a temperatura ambiente.

Secondo lo studio Demetra riesce ad innescare la degradazione del materiale creando in poco tempo dei buchi superficiali, mentre Cerere ossida il polimero in modo invisibile. Considerato che il polietilene è una delle plastiche più utilizzate che richiede lunghi tempi per decomporsi la scoperta del team spagnolo potrebbe davvero dare una svolta sul fronte dello smaltimento dei rifiuti plastici. In una sola ora la bava delle larve riesce a degradare il polietilene quanto quattro anni di esposizione al calore e alla luce.

Bava delle larve per decomporre la plastica

Secondo lo studio la degradazione della plastica da parte di sistemi biologici con riutilizzo dei sottoprodotti potrebbe essere una soluzione, in futuro, contro la minaccia globale dell’accumulo dei rifiuti plastici. La saliva delle larve Galleria Mellonella è in grado di ossidare e depolimerizzare una delle plastiche più prodotte e robuste al mondo.

“Immaginiamo che la scoperta possa trovare applicazione nei grandi impianti di gestione rifiuti della plastica.” dice Federica Betocchini, coautrice dello studio “Si potrebbe eventualmente brevettare un kit per degradare la plastica in casa. Il campo della biodegradazione si concentra su batteri, funghi e sulla ricerca di enzimi. Ora abbiamo alcuni enzimi che funzionano, quindi l’idea è di provarci.”

Bava delle larve per decomporre la plastica foto da BioChemTech
Bava delle larve per decomporre la plastica foto da BioChemTech

Le ultime